Bugie dal fronte/Prima dell’alba

“La guerra, aveva scoperto il Vecio, ti fa male sempre e dovunque, come una malattia che ti porti dentro, come la maledizione del tetano quando il ferro arruginito della forca ti penetra nella coscia.” “Era come se il fango delle trincee avesse sporcato anche il tempo e la memoria” e non li ricordi più iContinua a leggere “Bugie dal fronte/Prima dell’alba”