MaratonaZafón/Il labirinto degli spiriti

«Mi chiamo Isabella Gispert e sono nata a Barcellona nel 1917. Ho ventidue anni e so che non ne compirò mai ventitré. Scrivo queste righe con la certezza che mi restano solo pochi giorni di vita e che ben presto lascerò coloro con i quali sono più in debito a questo mondo: mio figlio Daniel … Continua a leggere MaratonaZafón/Il labirinto degli spiriti

Annunci

La fine di un mondo/La memoria di Old Jack

«Quando aveva sei anni, la mente di Jack aveva già acquisito uno dei suoi atteggiamenti caratteristici, quello di voltare le spalle alla casa, alle perdite, ai fallimenti e alle limitazioni della sua storia per volgersi verso la terra, verso i boschi e i campi della vecchia fattoria, nei quali avvertiva già schiudersi in una sconfinata … Continua a leggere La fine di un mondo/La memoria di Old Jack

La solidarietà tra migranti è utopia? “Derive” di Pascal Manoukian

«In Francia, nessuno lo chiamava più per nome, e mai avrebbe immaginato che con il passare del tempo lui stesso potesse dimenticarselo. L'esilio è anche questo, alcune lettere scelte con amore per accompagnarti nel corso di tutta una vita, che di colpo si cancellano fino a non esistere più per nessuno.» Questo libro fa male. … Continua a leggere La solidarietà tra migranti è utopia? “Derive” di Pascal Manoukian

MaratonaZafón/Il prigioniero del cielo

«Quella notte le ho raccontato soltanto una piccola parte della storia, Daniel.» «Credevo che si fidasse di me.» «Io, a lei, affiderei la mia vita a occhi chiusi. Non è questo. Se le ho raccontato solo una parte della storia, è stato per proteggerla.» «Proteggermi? Da cosa?» «Dalla verità, Daniel... Dalla verità.» Questa è la … Continua a leggere MaratonaZafón/Il prigioniero del cielo

MaratonaZafón/Il gioco dell’angelo

«Uno scrittore non dimentica mai la prima volta che accetta qualche moneta o un elogio in cambio di una storia. Non dimentica mai la prima volta che avverte nel sangue il dolce veleno della vanità e crede che, se riuscirà a nascondere a tutti la sua mancanza di talento, il sogno della letteratura potrà dargli … Continua a leggere MaratonaZafón/Il gioco dell’angelo

MaratonaZafón/L’ombra del vento

Parlare  di questo libro è come ritornare alle emozioni di qualche anno fa, precisamente al 2007. Ricordo che mio nonno mi regalò una meravigliosa edizione corredata da fotografie: la mia preferita raffigura un gattone su vecchi libri, probabilmente è dovuto al fatto che amo i gatti e al momento ne ho ben tre. Il 2009 … Continua a leggere MaratonaZafón/L’ombra del vento